mercoledì 8 giugno 2011

Suffragio universale

In questi giorni sto un po’ deviando dal tema principale del blog, ma essendo che blog significa “diario virtuale” vorrei condividere con voi il mio pensiero su quello che siamo portati a fare questo weekend da aventi diritto di voto. Ognuno ha le sue idee, ognuno ha la sua storia e ognuno è libero di decidere cosa meglio crede fare e dire nei limiti della legge, ma per me è fondamentale pensare che da cittadina che ha da poco questo diritto di voto (circa 6 anni) posso dire finalmente la mia su argomenti come il nucleare, il legittimo impedimento e l’acqua pubblica.

Ssss…i va a votare!!
Qualunque cosa farete questo weekend e il lunedì dopo, riposarvi, stare con la vostra famiglia, andare al mare o in montagna, dedicarsi a qualche hobby, lavorare, è un piccolo sforzo quello di perdere 5 minuti per andare a votare e segnare un sì o un no, ma diventa un grande sforzo se si fa tutti insieme.
Io ho le mie convinzioni per votare sì, ma sono convinta che debbano votare anche quelli che credono al no, perchè dal 1946 tutti noi uomini e donne, abbiamo diritto di contribuire al nostro paese attivamente e non solo come lavoratori e contribuenti. Questo è un piccolo post, si sta scrivendo e dicendo tanto su internet da persone più importanti e brave a scrivere di me, ma appunto ognuno è libero di dire e fare ciò che crede in questo mare che è il web e volevo provarci anch’io per un occasione del genere!! 
Ciao ciao e se volete ditemi pure la vostra opinione!!