lunedì 28 ottobre 2013

Comunicazione non verbale

Ci sono frasi che non ti aspetti e che ti fanno rendere conto di ciò che sapevi già ma ancora nessuno te l'aveva fatto notare.


Qualche giorno fa il mio moroso mi dice semplicemente questo: " ho letto il post su Milano nel tuo blog, non sembri neanche tu"
..la frase subito mi è sembrata strana, anche perchè lo ammetto, io di questo blog ho parlato raramente a famigliari, amici, ecc. non so ancora bene perchè, forse perchè è una cosa mia. 
Ma dopo questa frase ho risposto al mio moroso "è che riesco a esprimermi meglio quando scrivo" e senza volere ho detto a voce una cosa che mai mi ero resa conto saper fare, e cioè che ho sempre avuto più facilità nella comunicazione non verbale rispetto al parlare e comunicare a voce i miei pensieri e ciò che conosco.

Questo è quello che sono fin da piccola, da quando a 4 anni ho iniziato a ballare e per tanti anni ho fatto saggi e spettacoli senza troppa agitazione o panico da palcoscenico, mentre invece durante le interrogazioni o gli esami orali all'università la voce calava se non bloccarsi quando la domanda era difficile e non sapevo come partire a spiegare ciò che sapevo.


E la stessa cosa capita con le mie creazioni, sembra una constatazione ovvia dire che nelle mie creazioni c'è qualcosa di me ma è così, è il mio modo di raccontarmi e esprimermi tramite metallo pietre e perline, ogni creazione è nata da qualcosa che ho visto, che ho imparato, che voleva diventare reale da un mio pensiero per condividerlo con tutti.
Ed è per questo che scrivo qui, in fondo blog o web-log significa "diario in rete" e questo è sempre stato il mio diario creativo e personale insieme, raccoglie tutto ciò che non sono mai riuscita a dire a voce ma che ho sempre voluto dire.

P.S. Si, nelle foto sono io, o meglio ci sono dietro ai miei capelli e alla maglia color tortora, e ci sono anche le mie nuove collane di perline, se vi piacciono sono su Etsy e su Alittlemarket!