giovedì 30 aprile 2009

Il DNA..




..no, non l'acido desossiribonucleico..ma il mio bracciale, che ricorda un po' una catena di DNA!!
..mi piace tanto questa tecnica,
mi è venuta la fissa, tanto che adesso la voglio attaccare anche a voi! Devo prima di tutto dire da dove ho preso questa tecnica, l'ho trovata in una delle tante schede di Kit perline fashion che ho a casa (..mia madre presa da pazzia perlinesca aveva a suo tempo fatto l'abbonamento..buon per me!!), anche se lo schema originale è per una collana, ma devo dire che è molto più facile fare bracciali!
Un piccolo schema riadattato per un bracciale è il seguente:


Bracciale DNA


Materiali:


- perline
- baguette
- filo di nylon diametro 0,25 mm o di cotone
- ago per perline o filo di rame


Procedimento:

  • Tagliare un tratto di filo di circa 2 m (o come preferite), piegarlo a metà e infilare l’ago o il filo di rame;
  • Infilare quindi 2 perline e 1 baguette per 3 volte, infilare quindi il filo nelle prime due perline per chiudere il cerchio. Infilare 2 perline e 1 baguette, saltare la baguette e passare il filo nella seconda perlina sottostante;
  • Infilare ancora 2 perline e 1 baguette procedendo come descritto, passando sempre il filo attraverso la seconda perlina, fino a raggiungere la lunghezza desiderata;
  • Per la chiusura avvicinare l’inizio del lavoro e infilare il filo nelle perline più vicine in modo che la catena sembri continuare nel pezzo iniziale;
  • Se il filo finisce fissarlo all'ultima perlina con uno schiaccino o dei nodi (se il filo è di cotone, fissandoli con della colla) e continuare col nuovo filo.

Spero sia abbastanza chiaro, se no sono sempre qua a disposizione!! e chissà che non riesca a contagiare qualcuna di voi con tante catene di DNA!!